fbpx

Ciao a tutte e ben trovate al nostro consueto appuntamento con i trend della prossima stagione!!

La parola chiave stavolta è “libertà di espressione” e, infatti, stilisti e truccatori si sono sbizzarriti sulle passerelle della Primavera/Estate 2017 con una moltitudine di stili e proposte.

Non temete, ne abbiamo individuati 5 che rappresentano al meglio le tendenze da non perdere!

 

NUDE GLOW: il trucco c’è, ma non si vede. Punta tutto sulla luminosità della pelle, accompagnata da una sottile definizione delle sopracciglia (l’ideale è il Magic Eyebrow Definer di Kalentin) e una spolverata di blush (se avete pelle estremamente chiara consiglio il Kalentin Blush n.1) o terra (non troppo scura) su tempie, zigomi e incavo della palpebra. A completare il tutto un rossetto morbido e neutro (Come il Kalentin Lipstick Shine n.15), anche senza matita.

 

 

A TUTTO BLUSH!: sulle passerelle Chanel è stato il Blush a farla da padrone. Steso abbondante su tempie, guance e palpebre, in una tonalità di rosa accesso, su una base uniforme e luminosa, per creare un aspetto fresco, sbarazzino, giovane. Il rosa è poi richiamato sulle labbra con una spolverata di rossetto cremoso e leggero.. Per ricreare questo look oltre ad applicare il blush (consiglio il n.2 Kalentin) potete tamponare con un dito sulle labbra un rossetto fuchsia (Kalentin Shine dal n.1 al n.5 a seconda del vostro gusto) e stendere un filo di gloss per renderle ancora più piene e luminose! Il rossetto tamponato con il dito avrà un effetto più naturale e meno d’impatto, portabile sia di giorno che di sera.

 

 

EFFETTO SMUDGY: smudge in inglese significa letteralmente “sbavare” ed è proprio quello l’effetto richiesto per un eyeliner questa primavera. Non importa il colore (nero, grigio, blu o viola), l’importante è che la linea non sia precisa e affilata come il classico eyeliner da Pin Up anni ‘50, anzi! Ben venga la linea imprecisa e sfumata, che dà un effetto più “vissuto” al trucco, dando sensualità allo sguardo, soprattutto se abbinata ad un po’ di abbronzatura. E’ possibile riprodurre questo look utilizzando le matite occhi minerali Kalentin; in particolare la n.1 (nero), n.6 (blu) e n.9 (grigio metallizzato).

 

 

ROSSO: Si riconferma come sempre il re dei colori nel trucco. Sempre attuale, senza tempo. Se amate le labbra opache, con colore pieno, usate un bel rosso brillante (come il Kalentin Matte Lipstick n.5 o 6) e definite appena le sopracciglia con il Magic Eyebrow Definer; il resto del viso dovrà avere un trucco semplice e minimale. Se preferite un effetto più soft, potete tamponare un po’ di rossetto su labbra appena idratate (con apposito balsamo labbra), il colore sarà più leggero e luminoso.

 

 

 

LIBERTÀ ANNI ‘80: la primavera è senza dubbio la stagione che più risveglia in noi la voglia di colore. Tornano allora alla ribalta i colori pastello sulle palpebre, come proposto dalle sfilate Byblos. Niente sfumature o fusioni di più colori, l’occhio è un blocco monocromatico e l’ombretto arriva fino quasi al sopracciglio. A voi la scelta tra giallo, arancio, azzurro o lilla. La gamma di 98 ombretti Kalentin non potrà che soddisfare la vostra voglia di colore, proponendo anche texture diverse (opaco, satinato, glitter).

 

Per quanto riguarda la manicure, anche qui abbiamo individuato 5 tendenze fondamentali da non perdere!!

 

PASTELLO: l’attenzione è rivolta ai colori pastello, in particolare arancio, giallo, lilla, verde menta e azzurro tenue. Importante in questa stagione è la luminosità dell’unghia, quindi via libera a top coat effetto cristallo (come il Crystal Top Gel di Kalentin per ricostruzione oppure il Top Coat Lux per smalto classico).

 

 

 

 

ROSSO: come nel trucco, anche sulle unghie il rosso è sempre attuale. Per la primavera è possibile proporlo in tutte le sue varianti di tonalità, purché l’effetto finale sia di unghie estremamente luminose e affusolate. (consigliati gli smalti Lux Kalentin dal n.41 al n.45)

 

 

 

 

 

BLU: anche le nuance del blu elettrico, blu scuro e azzurro sono padrone delle passerelle, in una manicure classica, senza nail art. (Smalti Lux Kalentin dal n.3 al n.5)

 

 

 

 

 

 

NAIL ART INNOVATIVA: niente regole rigide per la Nail Art della prossima stagione. Che si tratti di glitter, brillantini o linee, è importante che la nail art sia spontanea, vivace, personale e divertente.

 

 

 

CLASSICO: chi non vuole rinunciare ad una manicure ordinata, ma non ama colori vivaci, può sempre optare per tonalità neutre come il rosa ballerina, il bianco lattiginoso o color carne, da soli oppure abbinati ad una french sfumata e sofisticata, oppure ancora arricchita da sottili linee dorate o argentate, di grande eleganza. (consigliati gli smalti Lux di Kalentin n.11, n.52, n.28)

 

 

Tra gli smalti Kalentin Gel Pro-Off Semipermanente idonei a riprodurre questi stili ricordiamo:

  • n. 16, 17, 19 (giallo, ocra e arancio)
  • n. 27, 83, 90 (blu)
  • n. 50, 53, 56 (rosso)
  • n.63, 64 (oro e argento)
  • n. 5, 6, 7 (rosa neutri e lattiginosi)

 

Veronica Cipellletti, make up artist

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.